“PerLa Majella 2014” a Sulmona (VIDEO)

perla

Sulmona, 14 settembre 2014 – Che l’evento “PerLa Majella” sia piaciuto lo dicono i numeri, lo confermano le migliaia di turisti e di cittadini che hanno partecipato lo scorso week end nel centro storico di Sulmona all’evento “PerLa Majella”, promosso dal Parco nazionale della Majella, dal 12 al 14 settembre, teso alla valorizzazione e promozione del territorio, al fine di incrementare lo sviluppo turistico, facendo leva sulle peculiarità, tradizioni, bellezze, natura e cultura dei 39 comuni che ne fanno parte. La “Montagna Madre” protagonista. 25 artigiani, 9 ristoratori, 35 espositori di prodotti tipici, 5 laboratori didattici con educazione ambientale per bambini, 11 location negli angoli più suggestivi del cuore storico della città, una cinquantina di appuntamenti, oltre 20 mila presenze solo nella giornata conclusiva, dato confermato dalle forze dell’ordine, mentre si stimano oltre 11 mila visitatori il venerdi e più di 15 mila il sabato.

Sono questi i numeri del successo dell’innovativa e originale manifestazione, alla sua seconda edizione, in cui il Parco si è raccontato con stile e in maniera accattivante nel gremito centro storico di Sulmona. Entusiasmo tra i tantissimi visitatori e turisti che hanno partecipato e seguito le diverse iniziative tematiche, dislocate lungo il percorso che ha toccato angoli e piazze del cuore antico della città, visitando cortili e terrazze dei palazzi storici, assistendo ai concerti con giovani orchestre, tra mostre, estemporanee, giochi di luci e colori, laboratori per bambini, esposizioni, proiezioni video, rappresentazioni teatrali e iniziative culturali. La banda di Introdacqua, di Pratola Peligna e Civitella Messer Raimondo, la carrozza trainata dai cavalli, note di musica folkloristica che hanno raccontato con allegria tradizioni ed identità dei paesi nelle tre serate.

Il Parco in vetrina in città. Botteghe di artigiani, mestieri di ieri e di oggi, sport, artisti madonnari che hanno realizzato vere e proprie opere d’arte sul plateatico piazza Garibaldi, raffigurando a terra il mondo faunistico che popola l’area del Parco della Majella. Decine di persone in fila per provare la novità della Mongolfiera allestita in piazza Garibaldi, ammirando dall’alto la città. Un appuntamento di successo non solo per gli appassionati della montagna, che hanno potuto fermarsi negli stand dedicati all’alpinismo e al mondo del trekking, ma per tutti, dai più grandi ai più piccoli. Gremita l’area ristoro di piazza XX Settembre, dove ristoranti di diversi paesi hanno proposto menù tipici con degustazioni di prodotti della gastronomia locale. ha affermato il presidente del Parco nazionale della Majella, Franco Iezzi.

GUARDA ANCHE: