L’Aquila dieci anni dopo (VIDEO)

L’Aquila, 6 Aprile 2019 – Sono passati dieci anni da quel terribile 6 Aprile e anche stanotte l’Aquila ha ricordato le 309 vittime del terremoto con una fiaccolata, partita da via XX Settembre. Al fianco del sindaco del capoluogo abruzzese, Pierluigi Biondi, anche il premier, Giuseppe Conte, il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, il senatore Giovanni Legnini e Walter Veltroni. A chiudere la commemorazione, dopo la lettura di tutti i nomi e la messa, alle 03.32 ci sono stati anche quest’anno i 309 rintocchi della campana della chiesa di Santa Maria del Suffragio.

GUARDA ANCHE:

L’Aquila, fiaccolata 2018 vittime terremoto (VIDEO)

Image1

L’Aquila, 6 Aprile 2018 – Una fiaccolata, partita da via XX Settembre, per commemorare le 309 vittime del terremoto del 6 aprile 2009, a distanza di nove anni dalla tragedia dell’Aquila. Ad aprire il corteo, protetto da barriere antiterrorismo installate all’ inizio del percorso, lo striscione dei familiari delle vittime. La celebrazione è stata curata dai Comitati dei familiari e dal Comune dell’Aquila. Tra i presenti, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla ricostruzione Paola De Micheli, il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, oltre al sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e di Avezzano, Gabriele De Angelis. Oggi, è stato sottolineato da alcuni familiari, “è il giorno del silenzio e del ricordo, non è il momento di parlare di ricostruzione e di passerelle”. Dopo la sosta alla ex Casa dello Studente, il corteo arriva alla Villa Comunale. Presenti anche i parenti delle vittime di Viareggio e di Rigopiano. Alle 3,32 i rintocchi della campana della Chiesa di Santa Maria del Suffragio in memoria delle 309 vittime. Nel nostro video un breve racconto della fiaccolata, per non dimenticare

GUARDA ANCHE:

Alessia Pipino è la Bella d’Italia delle nevi Abruzzo 2018 (VIDEO)

alessia 2

L’Aquila, 26 Marzo 2018 – Si è svolta ieri a L’Aquila, presso il Moon Village al Novecento 10, la finale Abruzzo del concorso nazionale di bellezza “La Bella d’Italia delle nevi”. La serata ha visto una grande partecipazione di pubblico che ha atteso il verdetto per conoscere le finaliste nazionali, scelte tra le 16 finaliste regionali, che accedono così alla finale nazionale in programma ad Ovindoli dal 4 al 7 Aprile. Vincitrice della fascia più importante “La Bella d’Italia delle nevi 2018 Abruzzo” è Alessia Pipino 17 anni di Castel di Sangro mentre le altre finaliste sono: Alida Lancia 15 anni di Civitella Roveto, Giada Pelusi 15 anni di Atri, Camilla De Berardinis 14 anni di Montesilvano, Amanda Silvani 16 anni di Bussi, Melinda Colaiuda 27 anni di L’Aquila è stata eletta Bella d’Italia delle nevi over. L’ultimo posto per la finale nazionale è per Christine Fegatilli di Avezzano. Non accede alla finale invece Benedetta Bussei premiata con la fascia di damigella.

Le ragazze oltre alle due classiche uscite del concorso in abito da sera e costume hanno sfilato anche per varie ditte locali. La serata è stata presentata da Fiorenza Quadraro, presenti le nostre telecamere insieme al fotografo ufficiale del concorso Ovidio Caruso. Nel backstage hanno curato il trucco e parrucco Tony Prosia, Anastasia Iannuzzi e Jessica Paternini. Ospiti della serata anche i fotografi aquilani Marcello Coletti e Marco Fiordigiglio, il service audio è stato curato d Vittorio Capaldi e la logistica da Alessandro Pulizzotto.

Soddisfatta per la riuscita della finale regionale, e del tour invernale, l’organizzatrice del concorso per l’Abruzzo Emma Carfagnini “Ringrazio tutto lo staff e in particolare i genitori delle ragazze. E’ stata una bellissima serata che ha visto la partecipazione di ben 24 ragazze, i posti disponibili per la finale nazionale erano solo cinque ma adesso speriamo di riportare a casa almeno una fascia con le nostre ragazze. Da Maggio partirà invece il tour estivo che come sempre ci porterà nelle migliore piazze della regione.”

Nel nostro speciale le immagini e le interviste ai protagonisti e a tutte le finaliste nazonali.

GUARDA ANCHE: