Al Magnoz di Popoli La Bella d’Italia è Giada Pelusi (VIDEO)

Popoli (PE), 18 marzo 2019 – Si è svolta ieri sera, presso il “Magnoz” di Popoli, l’ultima selezione Abruzzo del concorso nazionale “La Bella d’Italia delle nevi”, organizzata dalla Venti tra Noi Communication capitanata da Emma Carfagnini. Una serata che ha regalato al pubblico presente uno spettacolo con momenti di moda grazie alla sfilata con gli abiti dello stilista sulmonese Guido Di Sante, di ballo con la scuola Caribe Dance e di canto con Marianna Forcucci. Sono state 11 le concorrenti in passerella provenienti da tutta la regione pronte a conquistare gli ultimi posti per la finalissima regionale del 14 Aprile a Castel di Sangro. Ospite della serata Christine Fegatilli, la Bella d’Italia delle Nevi 2018. L’evento è stato presentato da Fiorenza Quadraro, expert moda del canale tv HSE 24. Alle musiche Vittorio Capaldi, al backstage Ester Parrucchiera ed Elisa Grifone, tutto immortalato dagli scatti del fotografo ufficiale Marcello Coletti e Videosse tv per le riprese video. E per il gran finale non poteva mancare il cantautore Claudio Torres con la sua canzone “Ricordi di Riccione”. Le concorrenti hanno sfilato prima con abito elegante e poi in costume da bagno. Un difficile compito per la giuria che alla fine ha decretato la vincitrice della fascia “Bella d’Italia Magnoz Popoli” Giada Pelusi, 16 anni, di Atri, che sogna di diventare una indossatrice. Inoltre è stata premiata anche Raffaella Falce come “Miss quelli delle svolte” (video QUI) e a lei sarà affidato il ruolo di madrina negli eventi che riguardano la classica corsa automobilistica in salita delle svolte di Popoli. Nel nostro video uno speciale con immagini e interviste ai protagonisti della serata.

Queste le ragazze premiate al Magnoz

La Bella d’Italia Magnoz Popoli: Giada Pelusi
La Bella d’Italia Over: Ivonne Buda
Miss Quelli delle svolte: Raffaella Falce
Ragazza Cioccolateria Origine: Amanda Silvani
Ragazza Gambe OK: Rebecca Bernabei
Ragazza Prima Pagina: Ludovica Barbato
Ragazza Idea: Vittoriana Cacciatore
Ragazza Moda Mare: Maria Rosaria Iengo
Ragazza Azienda agrigola Battista: Giada Biancone
Ragazza Valery: Cristina Nita
Ragazza Bugie: Eleonora Biondi

GUARDA ANCHE:

Raffaella Falce è la madrina 2019 della cronoscalata svolte di Popoli

Popoli (PE), 18 marzo 2019 – In occasione delle selezioni regionali Abruzzo del concorso nazionale “La Bella d’Italia delle nevi”, che ha avuto luogo ieri sera al Magnoz di Popoli (video QUI), l’ASD Svolte di Popoli e Quelli delle svolte, hanno deciso di assegnare il titolo di Miss Quelli delle svolte ad una delle ragazze partecipanti. L’ambito premio è stato assegnato alla seconda classificata, la bellissima Raffaella Falce, 17 anni di Sulmona, frequenta il liceo classico, appassionata di danza e moda con il sogno di diventare insegnante. La nuova “Miss Quelli delle svolte” ha subito mostrato grande soddisfazione per questo nuovo titolo, mostrandosi entusiasta di fare da madrina della 57^ Cronoscalata Svolte di Popoli. Raffaella inoltre parteciperà alla finale Abruzzo del prossimo 14 Aprile, al teatro Tosti di Castel di Sangro, dove verranno scelte le ragazze che parteciperanno alla finale nazionale. Ricordiamo che il titolo nazionale di Bella d’Italia delle nevi 2018 è stato vinto da una ragazza abruzzese, Christine Fegatilli di Avezzano.

Queste le ragazze premiate al Magnoz

La Bella d’Italia Magnoz Popoli: Giada Pelusi
La Bella d’Italia Over: Ivonne Buda
Miss Quelli delle svolte: Raffaella Falce
Ragazza Cioccolateria Origine: Amanda Silvani
Ragazza Gambe OK: Rebecca Bernabei
Ragazza Prima Pagina: Ludovica Barbato
Ragazza Idea: Vittoriana Cacciatore
Ragazza Moda Mare: Maria Rosaria Iengo
Ragazza Azienda agrigola Battista: Giada Biancone
Ragazza Valery: Cristina Nita
Ragazza Bugie: Eleonora Biondi

GUARDA ANCHE:

Un successo il quinto raduno nazionale Vespa a Popoli (VIDEO)

vespa18 popoli

Popoli, 10 giugno 2018 – Nella città dell’inventore della Vespa, l’Ing. Corradino D’Ascanio, si è svolto il quinto raduno nazionale vespistico che ha visto la partecipazione di oltre 250 mezzi arrivati da ogni parte d’Italia. Dopo il ritrovo in piazza della libertà, per le iscrizioni e la colazione, il gruppo è partito per un giro turistico verso Capestrano per fare poi ritorno a Popoli dove era prevista una visita alla tomba dell’Ing. D’Ascanio. Presente al raduno anche una Vespa 400, la microvettura prodotta dalla Piaggio tra il 1957 al 1961, con motore a due tempi da 14 cavalli, ruote da 10 pollici e trazione anteriore. Il raduno è stato organizzato dal Vespa Club Popoli con il patrocinio dei comuni di Popoli e Capestrano e la partecipazione di molti sponsor locali che hanno contribuito al grande successo di questo evento. Nel nostro video uno speciale con le immagini e le interviste ai protagonisti.

GUARDA ANCHE: