Donare Danzando, spettacolo per la piccola Iaia (VIDEO)

donare danzando

Castel di Sangro (AQ) – 18 Dicembre 2014 – Non poteva andare diversamente, grandissimo successo ieri sera al Teatro Italia di Castel di Sangro per lo spettacolo “Donare Danzando” giunto alla terza edizione e dedicato alla piccola Iaia. La serata ha visto la partecipazione di circa 300 persone e l’intero ricavato è andato alla Onlus “Il sogno di Iaia” associazione no profit che ha lo scopo di raccogliere fondi a favore della bimba abruzzese di soli 6 anni affetta da una grave forma di neuroblastoma e che necessita di costose cure in america. Apprezzatissime le esibizioni di Michelle D’Altorio ed Erica D’amico, diplomate presso l’Accademia Nazionale di Danza, dei giovani cantanti Pierfrancesco Esposito e Giulia Museo, l’Hip Hop Dancer Mirco Mascitelli e il rapper Dr. Jack. La serata è stata presenta da Fiorenza Quadraro, Expert Moda di HSE 24, patrocinata dal Comune di Roccaraso e di Castel di Sangro, con la collaborazione di Patrizia Olivieri della “Foto Grafica Olivieri” di Roccaraso, del Cine Teatro Italia, della “FracassiEvents”, la “NG Comunication” e l’Associazione “Sulla Buona Strada” di Castel di Sangro.

Ad aprire lo spettacolo le esibizioni degli allievi della scuola “DanzArte” di Roccaraso che sotto la direzione artistica della maestra Carla Cipolla hanno dato il via a questa magnifica serata, “Abbiamo fatto tutto questo per Iaia e devo ringraziare tutti i miei ragazzi che si sono dati tanto da fare, dentro fuori del palco, dietro le quinte e tra la gente”. Spazio anche a diversi cantanti locali come il rapper Dr. Jack, “Sono molto legato alla vicenda della piccola Iaia e vedere tanta gente stasera qui al teatro mi rende felice”. Altra esibizione molto apprezzata è stata quella di Giulia Museo, “Per me è stata un emozione grandissima, vengo da L’Aquila che dopo il terremoto sta cercando di rialzarsi e sono sicura che anche per Iaia sia la stessa cosa, pian piano ce la faremo insieme”.

Sul palco anche Pierfrancesco Esposito da poco impegnato in un progetto nazionale, il premio Mimmo Bucci (5 Gennaio a Bari), “Una bellissima esperienza anche perchè la causa è importante, siamo tutti qui per la piccola Iaia e per me è davvero un onore poter dare una mano”. Anche il cugino di Iaia, Giammaria Di Padova, è stato tra i protagonisti della serata ballando sul palco, “Ho smesso di ballare per diversi anni per poi riprendere ma stasera c’era un po di emozione in più, abbiamo voluto fare questo spettacolo in poco tempo per dare il nostro contributo”.

La serata è stata presentata in maniera impeccabile dalla bravissima Fiorenza Quadraro, expert moda del canale tv HSE 24, il momento più emozionate è stato sicuramente il gran finale con i saluti e gli auguri di Natale della piccola Iaia diffusi dagli altoparlanti del teatro, “Una bellissima serata, musica, danza, uno spettacolo completo che replicheremo in parte anche domani a Sulmona al teatro Caniglia” – ha detto Fiorenza al nostro microfono – “Castel di Sangro ha risposto meravigliosamente e sono orgogliosa di aver presentato davanti a tantissima gente, un grazie anche alle telecamere di Videoesse che hanno ripreso l’intero evento”. Tutte le informazioni per partecipare alla raccolta fondi per aiutare la piccola Iaia a realizzare il suo sogno sono sul sito www.ilsognodiiaia.org