Grande successo per il raduno Fiat 500 di Nocciano (VIDEO)

Image15

Nocciano (PE), 25 aprile 2015 – Grande successo per il nono raduno auto e moto d’epoca che come da tradizione si svolge il 25 Aprile a Nocciano. Sono arrivati oltre 200 appassionati da ogni parte d’Italia guidando mezzi di ogni tipo, dalla classica 500 di serie fino ad una rivestita completamente in pelle. “L’idea è venuta ad un tappezziere che aveva rivestito la sua vespa in pelle”, ci dice Stefano Inversini proprietario della 500 arrivato dalla provincia di Bergamo, “e dopo tanto lavoro siamo riusciti a realizzarla. La macchina è rivestita totalmente in pelle, sia all’esterno che all’interno, e in più ci sono le cuciture a vista che danno un ulteriore tocco di esclusività alla macchina”. Un altra 500 che ha destato la curiosità dei visitatori è stata quella della carrozzeria Starinieri di Moscufo (PE), una versione da corsa che monta il motore di una moto allestita da Domenico Starinieri, “Con questa 500 ho vinto diverse corse partecipando a gare di slalom e in salita, nel 2012 ho anche vinto il campionato italiano uisp. Ne abbiamo un altra che guida mio figlio, sempre con motore motociclistico ma della Yamaha R1, molto più potente con oltre 200 cavalli”.

Non poteva mancare la deposizione di una corona al monumento dei caduti da parte dell’amministrazione locale e del gruppo alpini, “Una giornata che accompagna una commemorazione importante come quella del 25 Aprile con un evento che ormai è un richiamo per tutta la regione Abruzzo”, ha detto al nostro microfono il sindaco di Nocciano Lorenzo Mucci, “una bellissima giornata che premia gli sforzi degli organizzatori che si sono impegnati tantissimo per la riuscita della manifestazione”. Tante le 500 con allestimenti particolari, da quella con le corna a quella versione mucca pazza, ma non solo 500 in questo raduno perchè erano presenti anche le Fiat X1/9, tantissime fiat 126, alcune auto da competizione e diverse auto “tuning” che il numeroso pubblico ha potuto ammirare nel corso della giornata. Dopo il classico giro turistico tutti al ristorante per il pranzo, tra una portata e l’altra non sono mancati i momenti di divertimento con i classici balli di gruppo e poi tutti di nuovo a Nocciano per chiudere questa bellissima giornata . Nel nostro video lo speciale con le immagini e le interviste.