Pane nel Borgo con il maestro Bonci a Campo di Giove (VIDEO)

 

Campo di Giove, 24 Settembre 2022 – Una giornata dedicata all’identità gastronomica di Campo di Giove, alla riscoperta e alla valorizzazione della cultura locale nella splendida cornice del borgo antico. Per questo evento sono arrivati tanti turisti, anche con il treno storico della Transiberiana d’Italia, partito da Sulmona, per partecipare agli incontri e ai laboratori, con protagonista la “solina”, il grano antico del territorio montano abruzzese.L’ospite principale dell’evento è stato il maestro Gabriele Bonci, noto panificatore italiano, che ha preparato sul posto alcune delle sue buonissime pizze. L’evento ha visto diversi momenti degustativi, ma anche culturali e didattici tra i quali anche la rievocazione della trebbiatura a cura dell’associazione Old Motors Club Abruzzo, con varie degustazioni di prodotti locali come dolci tipici, formaggi e birra artigianale, prodotti che nascono da piccole realtà locali che, della vocazione nei confronti del territorio ne hanno fatto un punto di forza. Nel nostro video uno speciale sulla giornata con le immagini e le interviste ai protagonisti

VIDEO IN EVIDENZA:

A Campo di Giove il mercatino della Transiberiana d’Italia (VIDEO)

 

Campo di Giove, 21 Agosto 2022 – Il mercatino della Transiberiana d’Italia è uno degli appuntamenti dei fine settimana estivi a Campo di Giove. Qui è possibile trovare diversi prodotti tipici locali come salumi, formaggi, aglio rosso di Sulmona, miele, bevande e confetture al melograno, ma anche libri e abbigliamento. Un mercatino che ogni fine settimana vede la presenza di tanti turisti, molti arrivano anche con il treno storico della “Transiberiana d’Italia” che ogni sabato e domenica parte da Sulmona. Nel nostro video un breve servizio con le interviste ad alcuni venditori.

VIDEO IN EVIDENZA:

Muntagninjazz, i Musicanti di San Crispino “animano” il centro (VIDEO)

 

Sulmona, 12 Agosto 2022 – La street Band “Musicanti di San Crispino” ha animato il Venerdi sera in centro, uno dei tanti eventi del ricco programma di Muntagninjazz, coinvolgente e all’altezza delle aspettative, iniziato con i concerti al cortile di Palazzo San Francesco e con quelli davanti ai locali. Protagonista anche l’orchestra in piazza XX settembre, e questa sera la travolgente carica dei Musicanti di San Crispino lungo le strade e i cortili del centro storico. Nel nostro video alcuni momenti con la street band a piazza XX Settembre

VIDEO IN EVIDENZA:

Giostra Cavalleresca di Sulmona, vince Borgo San Panfilo (VIDEO)

 

Sulmona, 31 Luglio 2022 – E’ stata forse la finale più avvincente di sempre quella che stasera ha consegnato il Palio della XXVI Giostra Cavalleresca al Borgo San Panfilo. A gara ultimata pubblico con il fiato sospeso per una sfida che è stata decisa da un solo punto di differenza. Il Borgo San Panfilo, in finale contro il Borgo di S.Maria della Tomba, ha conquistato l’edizione della ripartenza della Giostra mettendo a segno 2 botte e sei punti, in un tempo di 29.99. Mentre lo sfidante ha ottenuto 2 botte e cinque punti con il tempo di 29.85. Si tratta del terzo palio per il vincitore in carica Luca Innocenzi, “il Cannibale” e del quarto per il Borgo San Panfilo. “Ho vinto contro un fortissimo avversario e anche con un pizzico di fortuna. Tutti e due abbiamo fatto piccoli errori ma poi è stato un crescendo di emozioni che mi ha portato alla vittoria in una gara di livello altissimo. Complimenti ai miei avversari” ha detto Innocenzi commentando a caldo il successo. Visibilmente emozionato il capitano di Borgo San Panfilo Paolo Alessandroni. “Questa non è solo la nostra vittoria ma è la vittoria di tutta la Giostra – ha sottolineato – questi due anni e mezzo abbiamo faticato per tenere il gruppo unito e questa sera Luca ci ha fatto sognare con una vittoria meravigliosa”. Innocenzi è arrivato in finale battendo in semifinale il temutissimo Marco Diafaldi, portacolori del sestiere di Porta Filiamabili, per un solo centesimo di secondo, con tre botte, otto punti e un tempo di 29.72. L’altra semifinale ha visto contrapposti il Borgo di S.Maria della Tomba ed il sestiere di Porta Japasseri. Il borgo della Tomba ha messo a segno 3 botte, 8 punti in un tempo di 29”24; mentre Iapasseri ha conquistato 3 anelli e 8 punti, ma in un tempo di 29”73.

Ad aprire le gare è stata una splendida Nancy Brilli: l’attrice ha vestito quest’anno i panni della regina Giovanna d’Aragona, principessa di Sulmona. Ha indossato un regale abito realizzato da Alessandro Pischedda e cucito dalla storica sarta della Giostra, Vittoria Capaldi, 83 anni e ancora infaticabile punto di riferimento della sartoria della manifestazione. La sua corona è stata realizzata da Adelmino Romito. L’abito conteneva un richiamo contro la violenza sulle donne, sia per un iconico simbolo, ispirato alla tragedia shakespeariana di Romeo e Giulietta, sia nei colori. L’attrice indossava scarpe rosse, simbolo della battaglia contro il femminicidio. “Mi sono divertita tantissimo, avete fatto una cosa stupenda. Questa Giostra è davvero bellissima e mi sbalordisce ancor di più il fatto che è tutto frutto di volontariato. Per me era la prima volta a Sulmona, per visitarla al meglio e perché si mangia benissimo.” Per la poliedrica attrice è stata la prima volta nei panni di regina. “La violenza contro le donne purtroppo è un problema che esiste da sempre e non possiamo non parlarne, anche in un momento di festa come questa”. L’attrice ha atteso il passaggio del corteo storico a palazzo dell’Annunziata, unendosi poi ai figuranti per raggiungere il campo di gara di piazza Maggiore.

Qui è stato assegnato anche un altro premio al cavaliere che si è distinto per stile ed etica. Il riconoscimento conferito daI cavalleresco ordine dei Guardiani delle Nove Porte, rappresentato da Mauro Santori, è andato al cavaliere Nicholas Lionetti, del Sestiere di porta Bonomini. Prima Giostra con la fascia tricolore per il sindaco, Gianfranco Di Piero. “A nome dell’amministrazione rivolgo il mio plauso e compiacimento per l’organizzazione dell’evento che sicuramente è stata più impegnativa perché si è trattato di rimettere insieme il tessuto sociale e organizzativo. Ma da quello che vedo l’obiettivo è stato pienamente raggiunto. Grazie a tutti gli uomini e alle donne della Giostra” ha dichiarato il sindaco. Il presidente onorario della Giostra, Domenico Taglieri, ha ringraziato tutto il popolo della Giostra, che con il volontariato e la passione di sempre ha reso possibile una ripartenza spettacolare del torneo. Ora qualche giorno di pausa e la ripresa per la Giostra d’Europa. Nel nostro video alcuni momenti del Corteo Storico lungo le vie della città.

VIDEO IN EVIDENZA:

Gli Alpini del 9° Reggimento sfilano a Campo di Giove (VIDEO)

 

Campo di Giove, 18 Luglio 2022 – Dal 17 al 22 luglio Campo di Giove ospita il campo degli alpini 150 Cime. Tante attività legate alla montagna in compagnia del corpo degli alpini per una settimana piena di eventi all’insegna della cultura montana. La tradizionale attività di addestramento estivo delle Truppe Alpine dell’Esercito ha un ruolo centrale nella formazione del soldato di montagna ed è mirata a consolidare le capacità caratteristiche della specialità alpina, ovvero di vivere, muovere e combattere in quota in piena autonomia logistica. Gli alpini della 119^ compagnia di supporto alla manovra “La nobile” del battaglione alpini “L’Aquila”, insieme ad elementi del gemello battaglione multifunzionale “Vicenza”, sono impiegati in Abruzzo nel Modulo Movimento in Montagna già dallo scorso 11 luglio, con il primo campo base allestito a Castel del Monte, nell’aquilano, località da cui sono già partite le prime ascensioni verso le vette del Monte Brancastello e di Pizzo Cefalone. Con il Corno Grande, raggiunto oggi, si chiude questa prima fase, che vedrà il successivo spostamento, domenica 18 luglio, a Campo di Giove, località in cui gli alpini del nono stazioneranno fino al successivo venerdì 22.

Il calendario degli eventi pubblici, stilato dall’Associazione Nazionale Alpini abruzzese, prevede numerosi appuntamenti: domenica 17 luglio, a Piazza Duval, si terrà il saluto di benvenuto da parte della popolazione di Campo di Giove agli alpini del Nono, con deposizione della corona a Caduti. Martedì 19 luglio, sarà la volta dell’esibizione della Fanfara della Brigata Alpina “Taurinense”, la grande unità che quest’anno festeggia i 70 anni dalla sua costituzione, che si esibirà sempre a Campo di Giove. Il giorno seguente, mercoledì 20 luglio, l’Open Day, con la cerimonia dell’alzabandiera in piazza, in compagnia di molti giovani, e a seguire una passeggiata naturalistica guidata sul sentiero dell’Orso, oltre alla possibilità di visitare il campo base degli alpini in armi, allestito presso il locale impianto sportivo. Nel nostro video alcuni momenti della sfilata lungo le vie del paese e la deposizione di una corona al monumento ai caduti.

VIDEO IN EVIDENZA:

Concerto del Gruppo Incanto a Campo di Giove (VIDEO)

 

Campo di Giove, 11 Luglio 2022 – A Campo di Giove (AQ) si è svolta (8-10 Luglio) una tre giorni dedicata al tema della cooperazione di comunità: talk, dibattiti, musica, cibo, per diffondere un approccio all’imprenditorialità mutualistica sempre più radicato in Abruzzo. Un dialogo sulle esperienze comunitarie, che ha visto protagonisti, nella prima giornata, il presidente Massimiliano Monetti e Giovanni Teneggi, responsabile nazionale Promozione cooperazione di comunità Confcooperative Habitat e Giovanni Lindo Ferretti, cantautore e scrittore.

Nella seconda giornata è stato approfondito il tema della gestione del bene collettivo con imprese di comunità e pubbliche amministrazioni, grazie a un tavolo che ha visto come ospiti i sindaci e le comunità del territorio, insieme al dipartimento Sviluppo Economico della Regione Abruzzo, L’Anci, e i parchi nazionali. Sono state anche presentate le eccellenze enogastronomiche delle cooperative di comunità abruzzesi e la giornata si è conclusa con il concerto itinerante del Gruppo Incanto.

La terza giornata è stata dedicata alla visita agli orti di comunità a cura della Comunità Slow Food per la valorizzazione del fagiolo Gialletto campogiovese. Nel nostro video abbiamo incontrato il “Gruppo Incanto”, un gruppo vocale femminile, con base a Sulmona, che propone canti popolari Abruzzesi e di varie parti del mondo.

VIDEO IN EVIDENZA:

Raduno nazionale Vespa a Sulmona (VIDEO)

 

Sulmona, 3 Luglio 2022 – Una due giorni organizzata dal Vespa Club di Sulmona, 11° Raduno Nazionale dedicato alla memoria di Raffaele De Panfilis, storico socio del Club, scomparso pochi mesi fa e a Nino Paolilli, socio fondatore del primo Vespa Club della città negli anni ’50 e presidente onorario del Club, anch’egli scomparso di recente. I partecipanti, arrivati in 200 da ogni parte d’Italia, e anche dall’America con il gruppo del Vespa Committee of Washington, sabato 2 Luglio sono stati accolti in piazza Tresca e hanno poi raggiunto come prima tappa Anversa degli Abruzzi, Villalago e Scanno. Oggi secondo giorno, ritrovo in Piazza Garibaldi per la colazione e partenza per raggiungere Pacentro dove sono stati accolti dalla locale ProLoco per un rinfresco, offerto dal gruppo “Tigre” di Pietro Crugnale. Poi il ritorno a Sulmona alla Villa Comunale, dove i partecipanti al raduno hanno potuto gustare dell’ottimo cibo servito dalla ditta “Venditti Food”. Un grande successo per questo raduno che ha fatto conoscere Sulmona a molti Vespisti arrivati qui per la prima volta. Nel nostro video immagini e interviste ai protagonisti da piazza Garibaldi

VIDEO IN EVIDENZA:

Estate sulla Ferrovia dei Parchi, treno storico Sulmona – Carovilli (VIDEO)

 

Palena, 18 Giugno 2022 – Primo di una lunga serie di viaggi per i treni estivi della Ferrovia dei Parchi con il treno storico da Sulmona a Carovilli. Partito da Sulmona, risalendo la Valle Peligna e il Colle Mitra superando Pettorano sul Gizio e Cansano, entra infine nel territorio del Parco Nazionale della Majella. All’arrivo alla stazione di Palena, in quota a 1258 mt. sugli Altipiani Maggiori d’Abruzzo, nel punto più panoramico della tratta, è stato accolto con musica, canti, balli e un mercatino di prodotti tipici delle aziende agricole locali. Il treno storico ha poi toccato le stazioni di Rivisondoli-Pescocostanzo e Roccaraso, per scendere di quota fino alla valle del Sangro e all’Alto Molise. Nel nostro video alcuni momenti con l’arrivo del treno, l’accoglienza e la ripartenza verso Castel di Sangro

VIDEO IN EVIDENZA:

Grande successo per la Sagra delle ciliegie a Raiano (VIDEO)

sagra ciliegie raiano

 

Raiano, 5 Giugno 2022 – Dopo due anni di stop è tornata “La Maggiolata”, edizione numero 65 per la Sagra delle ciliegie di Raiano, una manifestazione tra le più antiche della regione, in concomitanza con la Festa di San Venanzio Patrono del paese. Una vera e propria sagra, dal 3 al 5 Giugno, con l’esibizione di vari cori dei centri vicini, sfilata di carri allegorici, rassegne di costumi tradizionali, spettacoli, musica dal vivo, contest e discoteca all’aperto. Una festa molto popolare che ha visto la partecipazione di un folto pubblico. Durante le tre giornate anche visite guidate al Museo di Arte Contadina e Sculture in Pietra di Diego Mostacci e al Frantoio Storico Fantasia. Ieri sera grande successo anche per “La notte rosso ciliegia” con artisti di strada, il concerto del complesso Idols 2000, danze, giocolieri, e dalla mezzanotte sul palco DJ Alexius, DJ Carmine Di Pietro, DJ Alex Di Felice e direttamente da “Avanti un altro” dj set di Francesca Brambilla con la partecipazione straordinaria di Desiree Fedeli. L’organizzazione dell’intero evento è stata curata magistralmente dall’associazione Raiano Eventi. Nel nostro video alcuni momenti della sfilata dei carri con canti e balli tipici.

VIDEO IN EVIDENZA:

A Sulmona torna l’emozione della Madonna che scappa (VIDEO)

madonna che scappa 2022

 

Sulmona, 17 Aprile 2022 – Dopo due anni di stop è tornata l’emozione per la corsa della Madonna che scappa in piazza. Grande partecipazione di folla in Piazza Garibaldi, con l’obbligo di indossare la mascherina per tutti i partecipanti, fatta eccezione per i confratelli che hanno portato la statua della Vergine. La celebre manifestazione di origine medievale rievoca la Resurrezione di Cristo con una funzione unica nel suo genere. In uno dei lati della piazza, sotto le arcate dell’acquedotto svevo, è visibile la statua del Cristo Risorto. Dalla parte opposta, all’interno della Chiesa di San Filippo si trova la Madonna vestita a lutto. I due discepoli di Gesù, San Pietro e San Giovanni, vanno a vicenda a bussare alla porta della chiesa per recarle la lieta novella della resurrezione del figlio. Al terzo tentativo la Madonna esce e percorre con passo incerto e cadenzato la distanza tra la chiesa e il centro della piazza, ancora incredula e sconvolta dal dolore. Giunta a metà della Piazza, riconosce il Figlio risorto che l’attende. A questo punto inizia una corsa sfrenata, durante la quale le cade il mantello nero del lutto, le resta indosso il vestito verde, il colore della primavera, foriera di lieti auspici mentre un volo di colombi si libra nel cielo accompagnato da scoppi di mortaretti.

VIDEO IN EVIDENZA: